Tecnologie vocali e utilizzo in ambito sanitario negli Stati Uniti – 2

Anche in una società tecnologicamente avanzata come quella statunitense emerge che solo il 7,5% dei consumatori ha utilizzato in precedenza un assistente vocale in ambito sanitario.
Anche se non c’è una larga diffusione, è però importante sottolineare due fattori:

  • per il momento molti operatori sanitari non utilizzano assistenti vocali, principalmente perché preoccupati della conformità con le Health Policy;
  • dai sondaggi risulta che il 52% degli adulti impiegherebbe le tecnologie vocali nell’assistenza sanitaria, dato che fa ipotizzare un loro maggior utilizzo nel prossimo futuro.


Restando comunque all’analisi dei dati attuali, la percentuale del 7,5% degli adulti statunitensi equivale a 19,1 milioni di utenti, che rappresentano un patrimonio estremamente importante ed interessante da analizzare al fine di migliorare le User Experience da proporre in futuro.

 

#Voicebot #MulticanalitàVocale