Dotvocal a Jazz’in di Ampioraggio

Inizia oggi a Pietrelcina (BN) e durerà sino al primo agosto, Jazz’in, un think tank dedicato alla social innovation realizzato con la formula dello slow dating.
In agenda incontri fra startup e imprese ad elevato tasso di innovazione e rappresentanti della pubblica amministrazione in cerca di nuove idee, allietati da concerti jazz, aperitivi e spaghettate notturne.
Jazz’in è un format proposto da Fondazione Ampioraggio, sperimentato per la prima volta nel 2017, in occasione del Jazz Festival Sotto le Stelle di Pietrelcina.
Dotvocal, socio di Ampioraggio, partecipa alle sessioni di incontri, dove interverrà il CEO Enrico Reboscio.
Il format prende spunto dalla parola jamming, in unione con la parola jazz, si tratta dunque di una improvvisazione, di tipo creativa, intellettuale, innovativa che trova la sua anima nell’interferenza di pensieri che si mettono a confronto per produrre nuove idee.