Vacanze High-Tech

Tempo di vacanze, momento in cui tutti vorrebbero staccare e rilassarsi su una bella spiaggia, in un bel rifugio sui monti o in una magnifica città d’arte.
Perché dunque non farsi aiutare dalla tecnologia per poter assaporare al meglio i momenti di relax? Detto, fatto, ecco spuntare un numero sempre maggiore di strutture ricettive all’insegna del high-tech, con un abbondante uso di tecnologie vocali.
L’esempio più futuristico non poteva che venire dal Giappone sempre all’avanguardia: l’Henn Na Hotel di Nagasaki è il primo hotel al mondo gestito dall’intelligenza artificiale, dotato di uno staff interamente composto da quasi 200 robot, capaci di parlare correntemente 6 lingue, sono in grado di svolgere svariate mansioni: dall’ accoglienza degli ospiti al trasporto delle valigie, dalle informazioni sulla camera, alle informazioni turistiche.
A Las Vega una delle strutture ricettive più innovative, l’Aria Resort & Casino conta più di 4 mila camere dotate delle tecnologie più avanzate: accensione e spegnimento automatico delle luci, regolazione delle temperature, tablet per gestire le richieste dei clienti e notifiche personalizzate sul menu del ristorante.
Ma anche in Italia qualcosa si muove e qualche struttura comincia a sfruttare l’avvento tecnologico, con l’integrazione di smart speaker nelle camere: in questo modo gli ospiti potranno fare richieste dalla loro camera, con domande vocali direttamente al device: svegliarsi in un mondo automatizzato con la giusta temperatura, le luci accese solo nelle stanze desiderate, le news al mattino, tutto sta per diventare realtà.

Quindi Buone Vacanze a tutti!