Il polo tecnologico di Pietrelcina e Smarter Italy

Registriamo sviluppi molto interessanti dopo la firma del protocollo d’intesa fra il Dotvocal, Happily e il Gruppo Fos con il comune di Pietrelcina per la realizzazione di un polo tecnologico, aperto a esperti del settore, Università e start up.
Il comune di Pietrelcina, in seguito alla firma del protocollo, è rientrato tra i borghi che hanno aderito al programma ‘Smarter Italy’ promosso dal Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli, dal Ministro dell’Università e della ricerca Gaetano Manfredi e dalla Ministra per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano, per realizzare servizi innovativi nei settori della mobilità, dell’ambiente, del benessere dei cittadini e della cultura.
Pietrelcina diventerà così uno dei “Borghi del Futuro”, Comuni i cui territori saranno laboratori di sperimentazione di tecnologie di frontiera applicate ai servizi per i cittadini.
Alle aziende che hanno aderiranno alla selezione verrà messo a disposizione un importo complessivo di 90 milioni di euro per lo sviluppo di soluzioni innovative, non presenti sul mercato e studiate per rispondere alle esigenze delle amministrazioni comunali per aiutare i piccoli borghi, dove nuove tecnologie, prodotti e servizi innovativi potranno essere un importante aiuto per la ripresa.