Ospitalità e Ristorazione Veloce (QSR): le ragioni per cui una strategia #IA_Vocale non può più aspettare – Ep. 2

I clienti hanno ben chiaro il concetto di “Health & Safety”

  • Il 30% dei consumatori ha cominciato ad acquistare da nuovi Brands negli ultimi 18 mesi in virtù delle misure di “Health & Safety” che questi adottavano
  • Il 22% ha smesso di servirsi dai propri Brands abituali in quanto ritenevano insufficienti le misure “Health & Safety” adottate

 

Le misure di igiene e pulizia sono sempre state di vitale importanza per gli ospiti e clienti di alberghi e ristoranti ma l’avvento della pandemia Covid-19 ha reso ancor di più importante questi aspetti mettendo nel mirino soprattutto la pulizia delle superfici molto utilizzate quali interruttori, termostati, telecomandi, touchscreen ed ogni altra superfice ad alta percentuale di contatto 

Un #Assistente_Vocale capace gestire le funzionalità delle apparecchiature presenti in camera può eliminare molte delle preoccupazioni dei clienti migliorando l’efficienza dei servizi e la Customer Experience: attraverso i comandi vocali l’ospite può gestire i servizi in modalità sicura ed “hand free”. 

Inoltre, l’adozione di #Tecnologia_Vocale sia nell’Hòtellerie sia nella Ristorazione Veloce può consentire una piacevole e sicura esperienza come ad esempio:

  • nell’adempimento delle procedure di check-in e check-out
  • nella fase di ordine dei piatti da gustare senza toccare alcuno schermo evitando di entrare potenzialmente in contatto con batteri o virus
Prossimo episodio martedì 29 marzo

Argomenti e citazioni riportate nel post sono tratte dall’articolo “7 Stats that Prove Your Hospitality & QSR Voice AI Strategies Can’t Wait” di Kristen Stephens – soundhound.com

* Hospitality Tech surveyConsumers in the Hospitality e Quick Service Restaurants markets